Home/Progetti/Progetto ViBiA

Il progetto e la piattaforma documentale ViBiA

La piattaforma ViBiA (Virtual Biographical Archive), archivio virtuale delle vittime delle Fosse Ardeatine presentata al pubblico nel 2018, è realizzata da un team dall’Ateneo romano con la collaborazione scientifica della Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio e dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD). Allestito grazie al contributo dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha visto la partecipazione dell’ANFIM, che ha messo a disposizione i fascicoli nominativi delle vittime, contenenti la scheda del martire, corrispondenza e certificati, integralmente digitalizzati, conservati nell’Archivio ANFIM. Tra i sostenitori del progetto, anche il Museo storico della Liberazione di Roma e l’Ufficio storico della Polizia di Stato. Il team di ricerca, formato da Marielisa Rossi (P.I.), Alessia A. Glielmi, Giuseppe Novelli, Gianna Del Bono, si è avvalso inoltre della collaborazione dei famigliari delle vittime, che hanno contribuito con oggetti, reperti, immagini e documenti.

La piattaforma ViBiA è consultabile presso la sede dell’ANFIM, oltre che presso la Biblioteca della Macroarea Lettere e Filosofia (Balsf) – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, la Biblioteca “Guido Stendardo” (Museo storico della Liberazione), l’Ufficio Storico della Polizia di Stato. 

CONTATTACI