Home/Progetti

Progetti e collaborazioni

Negli ultimi anni, l’ANFIM ha scelto di rinnovare i propri strumenti di comunicazione e di sperimentare nuovi linguaggi per continuare a trasmettere – specialmente alle giovani generazioni – il ricordo delle vittime di eccidi e rappresaglie consumati durante la guerra di liberazione e delle stragi che hanno segnato la storia dell’Italia repubblicana. In collaborazione con il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti retto dal Ministero della Difesa e grazie al prezioso sostegno di enti e istituzioni pubbliche e private, promuove iniziative di divulgazione e progetti volti al recupero, alla valorizzazione e alla diffusione del proprio patrimonio.

www.mausoleofosseardeatine.it

Nel 2016, la Regione Lazio promuove il progetto “Le Fosse Ardeatine spiegate ai più giovani”, un’iniziativa che nasce con l’intento di comunicare il Mausoleo delle Fosse Ardeatine e la memoria delle vittime dell’eccidio attraverso l’uso delle tecnologie. Il sito web www.mausoleofosseardeatine.it è online dal 23 marzo 2017.

SCOPRI

ViBiA

L’Università degli Studi di Roma, “Tor Vergata” – Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, a partire dal 2017, sviluppa la piattaforma virtuale ViBiA (Virtual Biographical Archive), un archivio virtuale delle vittime delle Fosse Ardeatine, a cui l’ANFIM collabora mettendo a disposizione fonti archivistiche, documenti, immagini, oggetti e reperti.

SCOPRI

memoria.lazio.it

Dalla collaborazione tra Regione Lazio e ANFIM, nel 2018 nasce il progetto “Regione Lazio per la Memoria” che permette la realizzazione di memoria.lazio.it, un portale che raccoglie e restituisce contributi e testimonianze su alcuni dei momenti salienti della storia del Novecento, locale e nazionale.

Scopri

Fondazione Terzo Pilastro

A partire dal 2018, la Fondazione Terzo Pilastro ha contribuito alla realizzazione del progetto “Comunicare le Fosse Ardeatine. L’archivio dell’ANFIM al servizio di un progetto di editoria cross-mediale” promosso dall’ANFIM per la valorizzazione dell’archivio e la riedizione dello storico volume dedicato all’eccidio ardeatino.

Scopri